A Cosa Serve un Massaggio

A Cosa Serve un Massaggio

Dopo la lunghissima e teorica rappresentazione scenica della Filosofia del Massaggio, sorge la famosa domanda spontanea:  “Si, ma il massaggio a cosa serve?”

Il massaggio, se in armonia, porta tantissimi benefici e sarebbe lunghissimo elencarli tutti, ma proprio volendo fare un incompleto riepilogo si potrebbe dire: rilassamento muscolare, riassestamento articolare, miglioramento delle circolazioni sanguigna e linfatica, incremento della capacità respiratoria, di quella digestiva e di eliminazione, o quanto meno riduzione dello stress, potenziamento del sistema immunitario, stimolo del potere di auto guarigione.

Ma non commettiamo l’errore di pensare al massaggio solo come un apporto di benessere fisico. Al contrario, dobbiamo tener sempre ben presente la sua valenza psicologica ed emotiva. Infatti se da un lato è confortante sapere quanta importanza riveste il contatto fisico, dall’altro è d’obbligo comprendere come esso acquisti valore solo quando è accompagnato da affetto, calore, partecipazione, rispetto.

Il solo gesto meccanico da solo non è sufficiente, non ha significato, né tantomeno spessore. Invece diventa fondamentale se quello stesso gesto comunica amore e comprensione. In ogni essere umano c’è una tensione creativa che lo spinge a comunicare, a scambiare sentimenti, emozioni, stati d’animo in modo da integrarsi con gli altri.

A Cosa Serve un Massaggio

A Cosa Serve un Massaggio

E’ una vera e propria necessità emozionale, un nutrimento psichico indispensabile che ci consente di mantenere anche un equilibrio fisico. Ognuno di noi sente in sé la necessità di dare e ricevere amore, che da sempre è ritenuta la più alta forma di comunicazione espressiva.

Quando questa comunicazione si interrompe, quando accade un black out emotivo e cessa lo scambio affettivo tra noi e gli altri, allora tendiamo ad indebolirci. Ciò provoca come naturale conseguenza anche un deficit immunitario. Dobbiamo allora interrogarci sulle cause dell’interruzione del circuito energetico positivo.

Capire quali sono i fattori che inibiscono la comunicazione, che eludono il contatto a favore dell’isolamento.

Alcune sono di natura sociale, come l’indebolirsi delle relazioni familiari, il distacco dall’altro, una malsana forma di contatto, ma troviamo anche cause interne all’individuo, per esempio forme meccaniche di socializzazione, esperienze negative, traumi, delusioni, e perché no, anche una certa predisposizione caratteriale.

Tutto questo aumenta il nostro isolamento, e conseguentemente aggrava la nostra malattia.

Novità ed Eventi Formazione Massaggi Wellness

Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime novità sul massaggio, sui nostri corsi in programmazione e sulle offerte.

Grazie per esserti iscritto, riceverai a breve la richiesta di conferma dell'iscrizione

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi